GIUSEPPE HOMME PE15
GIUSEPPE HOMME PE15
giugno 2014
SANDALI. Sono i grandi protagonisti della PE15. Minimali, compatti, essenziali, vissuti, quasi “crudi”. Monastic style. Le pelli si fanno spesse, consistenti, gli accessori in ottone brunito diventano funzionali. Borchie come chiodi ad unire fasce di cuoio sulla pelle. I colori? Nero, navy, legno, cuoio. Richiami dal passato.

MOC/LOAF. Il mocassino/pantofola. La superleggera pensata per la barca… e non solo. Una hybrid-shoe adatta anche alla città. Mix tra la calzatura per il tempo libero e il mocassino formale. Camoscio e vitello navy. Nappine bicolore gioiello. Mignon annodati in cuoio: ecco il nuovo Sailing Knot.

BOOTIES. Nati per i jeans-pants. Sono gli stivaletti super-slim su tacco 4 cm, vera e propria icona della collezione Homme. Vitelli lavati, croste manipolate e invecchiate, camosci ricoperti di strass per la sera.

BLACK-TIE. Black mood per la sera Giuseppe Zanotti Homme. Accessori/gioiello, cristalli e morsetti di catene/strass ad impreziosire sandali e loafers superflat. Extreme-chic.

UNUSUAL/GLAM. L’altra faccia dell’elegant style. Provocatoria e irriverente: è l’Armadillo-shoe, la loafer grafica ricoperta da una texture di borchie di forma e dimensione diverse. Nikel lucido e nero satinato per un effetto sera alternativo. Si ispira ai fumetti la Evening-Comic. Strisce dipinte e ricoperture in cristalli multicolor.
BIKER. Rock look per il biker Giuseppe Zanotti Homme. Denim guanto sfoderati, croste cadenti, effetti vintage, cuciture evidenti, fondi combat in roccia beige, fibbie in acciaio brunito. Indipendent attitude.

NEW FORMULA. Nasce una nuova generazione di calzature. Loafers e mocassini sfilati e aggressivi reinterpretano la tradizione. Immancabili gli elementi signature del Marchio, come il graffio, i corni, i morsetti che incorniciano stampe estreme e vitelli effetto gessato.

SNEAKERS COUTURE. Calzature suggestive dal look provocatorio, create per trasmettere vibrazioni. Un viaggio a più tempi oltre il tradizionale concetto di scarpa. Soft&Futuristic. Tomaie bombate ed extra-soft, fondi compatti e importanti ma super leggeri, colori brillanti. Hot Metal. Sneakers tecniche e decisamente strong. Accessori metallici su fasce elastiche per un design grafico e funzionale. Chiodi dorati su accessori avvolgenti in acciaio, come sulle prestigiose carrozzerie di alcune auto anni ’30. Pure Gold. Luce, luce, luce. Metalli preziosi investono i fondi e le tomaie, intervallati solo di tanto in tanto da cuoi naturali. Tradizione in simbiosi con il desiderio di libertà. The Wrong Formal. Modelli tradizionali calcano fondi sneakers volutamente sproporzionati. E la catena/gioiello diventa signature di questa rivisitazione del classico. White&Fluo. Si ispira ad un drink estivo la sneaker optical in nappa bianca e vernici neon: gialle, arancio, bluette.

SIGNATURE-BAGS. Estreme, smisurate, in puro stile technical-combat. Sono le back-pack pensate per l’uomo, in canvas lavato color caky o in nappa nera traforata. Morbidissime e capienti le esclusive borse a mano in vitello e coccodrillo. Ideali per i brevi viaggi. La trousse? Ha una corazza di borchie opache a ricoprire i pellami, come una tartaruga.

FITNESS REVOLUTION. Sono i colori e gli elementi del mondo sportivo a far da cornice alla micro-collezione “leather-to-wear” Giuseppe Zanotti. Si ispirano alle canotte NBA i modelli dalle zip lateriali. Nappa-guanto traforata nera, camoscio rosso e laminato opaco argento: lo sport si fa fashion. Nappa sfoderata e bordi in zip per la skin t-shirt da abbinare alla felpa smanicata in pelle e camoscio. Glamour gli shorts in nappa e strass pensati per il giorno. Perfetti assieme ad una sneaker Giuseppe Zanotti couture.